News

“R50” la nuova Mercedes con tecnologie da Formula 1

La Mercedes-AMG ha annunciato pochi giorni fa di voler realizzare una vettura con tecnologie ispirate alla Formula 1, circolano già diverse indiscrezioni in grado di anticipare molte soluzioni che verranno adottate sul modello definitivo.

La sportiva sviluppata dalla AMG è nota al momento con il nome R50 e arriverà sul mercato nel 2018. Sarà un’automobile di riferimento, leggera e potentissima, destinata secondo le prime indiscrezioni a diventare un modello icona: si parla di un telaio monoscocca in fibra di carbonio, di un peso inferiore a 1.300 chili e di una potenza superiore a 1.300 CV.

Lo sviluppo della power unit ibrida è stato affidato ai tecnici del reparto Mercedes-AMG High Performance Powertrains, gli stessi che lavorano sul motore utilizzato dalle Mercedes in Formula 1.

Si parla di un motore a benzina da circa 1.000 CV: l’ipotesi più accreditata è quella di un V6 di 1.6 litri turbo derivato da quello della Formula 1. Al benzina si abbineranno poi tre motori elettrici: due troveranno posto nelle ruote anteriori, uno nella scatola del cambio. Il motore sarà disposto in posizione centrale.

 

SEDILI DA CORSA – L’estetica della supercar Mercedes-AMG richiamerà quella di una monoposto per le gare di durata, bassa e molto filante, che influirà direttamente sulla forma dell’abitacolo: i due passeggeri, udite udite, dovrebbero sedere con le gambe in posizione orizzontale e vivranno sensazioni paragonabili a quelle di un pilota professionista.

La pedaliera e la corona dello sterzo saranno regolabili. Un’altra soluzione di tipo racing sarà quella riservata alla strumentazione: non ci saranno strumenti analogici, ma i dati essenziali verranno riprodotti sul parabrezza o da sottili strisce di led.

L’aerodinamica si potrà controllare in maniera attiva e riserverà molteplici calibrazioni, in maniera da privilegiare la velocità massima o la ricerca della massima aderenza: gli automobilisti più smaliziati potranno così regolare l’assetto in funzione della pista.

Insomma una vera e propria auto da F1

 La Mercedes-AMG starebbe pensando ad una modalità di guida affine a quella dei videogiochi: un software allenterà le briglie dell’auto man mano che il suo conducente dimostrerà di saperla guidare con maggiore bravura, incrementando gradualmente l’accelerazione laterale e longitudinale senza mai metterlo in difficoltà.

Gli algoritmi funzioneranno anche in pista e consiglieranno la traiettoria ideale, il punto esatto in cui iniziare una frenata e dove si trova il punto di corda all’interno di una curva. Le prestazioni saranno analoghe a una monoposto: per l’accelerazione 0-100 km/h basteranno circa 2 secondi e la velocità massima sarà nell’ordine dei 350 km/h.

Allora siete pronti per la limited edition?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: