News

Polpo alla Gallega o Polipo alla Galiziana…

Oggi facciamo un saluto in Spagna e postiamo una delle più buone e consumate ricette della penisola. 

Il Polpo alla Gallega o Polipo alla Galiziana è un piatto tradizionale semplice ma con qualche attenzione.

E’ un piatto che nonostante sia abbastanza semplice da preparare, necessita di un’attenzione particolare (e qui nasconde il suo segreto) affinchè il polipo rimanga morbido. Quindi l’attenzione principale per la buona riuscita del piatto sarà proprio la preparazione.

Ingredienti (per 4 persone):

    • 2 chili
    • 1/2 chilo di patate
    • Peperoncino piccante
    • Peperoncino dolce
    • Paprika q.b.
    • Olio extravergine di oliva q.b
    • Mezza cipolla
    • Sale grosso

Preparazione:

1. Come abbiamo detto sopra, la cosa più importante è la morbidezza del polpo, quindi procedere secondo la tradizione in uno di questi due metodi per ammobidire il polpo:

– Battere ripetutamente il polipo con qualcosa di duro fino a quando non notiamo che la carne diventa più tenera.

– Congelarlo due giorni prima, in modo che i tessuti si rompano, infatti il polpo contiene molta acqua, per cui nel congelarlo si converte in un blocco di ghiaccio che tende ad espandersi, facendo sì che i nervi si rompano. Quando lo andremo a cucinare, lo lasceremo scongelare per una giornata.

2. Mettere a bollire acqua in una pentola insieme alla cipolla. Quando comincia a bollire, prendiamo il polpo per i tentacoli e immergiamolo tre volte di seguito nell’acqua bollente, poi immergerlo nell’acqua e lasciare cuocere per circa 50 minuti.

3. Mentre cuoce, pelare e tagliare le patate a rondelle. Quando il polpo è cotto, lo lasciamo riposare per 15 minuti. Quindi lo togliamo dalla pentola e cuociamo le patate nella stessa acqua. Nel frattempo tagliare anche il polpo a rondelle.

4. Infine preparare il piatto: distribuiamo le patate. Sopra, mettiamo il polpo e successivamente versiamo l’olio di oliva.
Come tocco finale spoliveriamo il peperoncino dolce mischiato a quello piccante e alla paprika. Infine salare con il sale grosso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: