“To Audrey with Love” un amore di mostra

La mostra “To Audrey with Love” è un attestato di amore e di amicizia che Hubert de Givenchy, amico della famosissima attrice, rende attraverso questo speciale allestimento. Il suo fascino e il suo stile prendono vita con le creazioni couture, foto e frammenti cinematografici nella mostra al Gemeentemuseum Den Haag, all’Aia, voluta fortemente ed apprezzata da un vastissimo pubblico.

“I vestiti di Givenchy sono gli unici nei quali mi sento me stessa. Lui è più di un designer, è un creatore di personalità” diceva Audrey Hepburn del suo couturier preferito, Hubert de Givenchy, le cui creazioni sono in mostra fino al 26 marzo 2017 al Gemeentemuseum Den Haag (www.gemeentemuseum.nl) dell’Aia (https://denhaag.com/en/).

In scena tutte le più significative mise realizzate del geniale stilista francese. Come l’abito nero lungo indossato da Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany, nella scena della celebre passeggiata di Holly sulla Fifth Avenue a NY.

Una grande retrospettiva sul lavoro di uno dei principali fashion designer del ventesimo secolo, leggenda vivente nella storia della haute couture. Uno sguardo sulla sua carriera che abbraccia mezzo secolo: dall’apertura della casa di moda nel 1952 fino al ritiro nel 1995.

Ideata e curata personalmente da Givenchy, l’esposizione rende omaggio alla sua musa Audrey Hepburn, proprio in Olanda, dove trascorse diversi anni. Lo stilista ha selezionato le sue più belle creazioni, molte delle quali per la prima volta esposte in pubblico.

Parte della rassegna è incentrata sul profondo rapporto di amicizia e sulla collaborazione professionale tra Hubert de Givenchy e la famosa attrice, iniziato nel 1953 e proseguito per tutta la vita della Hepburn.

Continua a leggere ““To Audrey with Love” un amore di mostra”

Un gatto è per sempre: “The girls and their Cats”

Si chiama Girls and Their Cats ed è un progetto di una giovane fotografa americana, BriAnne Willis, che ha deciso di riprendere tante giovani donne con il loro adorato gatto.

BriAnne racconta che è iniziato quasi tutto per caso, appena trasferita a New York, realizzava servizi, sempre al femminile, e mentre scattava a casa di una ragazza, delle fotografie di nudo femminile, sul più bello il suo gatto è entrato in scena e da lì ha avuto un’illuminazione

Un progetto avvincente, romantico, leggero, che ha subito entusiasmato e che grazie all’eco sui social, esiste un account Instagram  @girlsandtheircats che ha coinvolto e stregato molto! conta quasi ottomila follower e molte sono le ragazze che chiedono a BriAnne di essere fotografate!

Continua a leggere “Un gatto è per sempre: “The girls and their Cats””