Barbie Awards premia le donne che hanno creduto nelle loro potenzialità realizzando i loro sogni

 

Sin dal 1959, anno di nascita della doll più famosa al mondo, ogni volta che una bambina tira fuori dalla scatola una Barbie, si apre un universo di infinite possibilità di immaginazione. Barbie è un mezzo attraverso il quale le bambine possono immaginare le loro passioni, grazie al potere del gioco aspirazionale. Con oltre 155 carriere intraprese, non esiste niente che Barbie non possa fare! Continua a leggere “Barbie Awards premia le donne che hanno creduto nelle loro potenzialità realizzando i loro sogni”

Gillo Dorfles firma la nuova illy Art Collection

Nascono così nel 1992, da un’idea di Francesco Illy, le illy Art Collection, le celebri tazzine d’artista che hanno trasformato un oggetto quotidiano in una tela bianca su cui, negli anni, si sono cimentati oltre 70 noti e apprezzati artisti di fama internazionale: da Michelangelo Pistoletto a Marina Abramović, da Anish Kapoor a a James Rosenquist, da William Kentridge a Yoko Ono. Continua a leggere “Gillo Dorfles firma la nuova illy Art Collection”

Arredi Bagno 2016 tutta l’arte moderna dal gusto rètro.

Oggi il bagno non è più visto come un luogo dove andare a farsi una semplice doccia ma come un vero e proprio luogo di culto, un ambiente dove poter rilassarsi alla fine di una lunga giornata di lavoro con un confortevole bagno caldo ai profumi esotici che riportano la mente a terre lontana come una sorta di zona yoga o zen. Continua a leggere Arredi Bagno 2016 tutta l’arte moderna dal gusto rètro.

La moda non governa soltanto l’abbigliamento..

E’ una moda anche la maniera di camminare, di salutare, ma è anche la cura del corpo, del volto, l’acconciatura dei capelli.

Viene riportata la parte iniziale della definizione del lemma Moda presente nel Dizionario della Moda 2004 a cura di Guido Vergani. Anche se conserva la sua radice latina (modus, dal pregnante significato di modo di essere e di misura), il termine è la diretta traduzione dal francese mode, vocabolo apparso per la prima volta, secondo gli studiosi trasalpini, nel 1842, per indicare uno specifico tipo di abbigliamento; poco più di 70 anni dopo si parlerà di nuova moda. Continua a leggere “La moda non governa soltanto l’abbigliamento..”